giovedì 28 gennaio 2016

Intervista a Giulia Mastrantoni, autrice di "Veronica è mia"

Buon Giovedì lettori,
quest'oggi è un giorno molto importante per Giulia Mastrantoni. Proprio oggi esce infatti il suo libro "Veronica è mia", edito da Panesi Edizioni, che potete trovare in tutti i principali store online. Per presentarvi questa novità, ho pensato allora di organizzare una breve intervista, così da farvi conoscere il personaggio di Veronica e la sua storia direttamente dalla sua creatrice. A Giulia la parola. (^-^)

Titolo: Veronica è mia
Autore: Giulia Mastrantoni
Genere: Erotico
Data di pubblicazione: 28 Gennaio 2016
Pagine: 55
Casa editrice: Panesi Edizioni
Collana: Lilith
Prezzo: 1,99 ebook
Link: Amazon

Trama:
Veronica è una ragazza giovane, timida, innocente. La sua voglia di amare ed essere amata si scontra con quella di possedere di Max, ragazzo impassibile che entra nel suo corpo e nei suoi pensieri. Max di giorno, Max di notte, Max in ogni fibra del suo essere: Max è ossessione e sogno effimero. Veronica, nel tentativo di non dimenticarlo, lo ricerca e rivive nei corpi vuoti e indifferenti di altri uomini. Solo una grande forza interiore sarà in grado di rimettere tutto in discussione. "Veronica è mia" è pornografia dell'anima, grido di forza e speranza, inno alla rinascita.

1. Ciao Giulia, benvenuta! È davvero un piacere averti qui sul blog. Per chi non ti conoscesse, partiamo dai convenevoli: chi è Giulia Mastrantoni e cosa fa nella vita?
Giulia è una ragazza che ama la vita, in ogni sua sfumatura. Che si tratti di viaggi, di nuove avventure lavorative o di studio, lei si getta a capofitto in tutto.
Sono una blogger che studia lingue e che viaggia ogni 3x2. Mi sono divertita a fare la speaker in radio per un po’ lo scorso anno, ho avuto la fortuna di pubblicare una raccolta di raccolti – “Misteri di una notte d’estate” - e di vincere alcuni concorsi letterari. Ora sto per intraprendere dei nuovi viaggi e... una nuova avventura editoriale! Si tratta di “Veronica è mia”, un romanzo erotico-femminista per la Panesi Edizioni. Nel frattempo continuo a scrivere per vari blog, mettendoci passione e voglia di imparare.

2. Quando e come è nata la tua passione per la scrittura? Hai sempre desiderato scrivere o è stato qualcosa nato per caso?
Ho sempre desiderato scrivere, ma questo desiderio è nato per caso. Ho avuto la fortuna di avere una maestra di italiano incredibile alle elementari. Inventava dei giochi fantastici e, beh... mi ha contagiata con la sua voglia di fare.

mercoledì 27 gennaio 2016

Play a Book #3: Storia di una ladra di libri e John Lennon

Cari lettori,
quest'oggi come saprete è il Giorno della Memoria, data in cui si è soliti ricordare le vittime dell'Olocausto. Per rimanere in tema, io e Francy abbiamo pensato di dedicare questa puntata di Play a Book proprio su questo argomento. Non si tratta però di una riflessione sul tema, ma solo di tre romanzi e tre canzoni che vi consigliamo, che ci hanno colpiti e che, secondo noi, è giusto richiamare per questa occasione. Si tratta quindi di qualcosa di più soft, senza alcuna pretesa. C'è da dire però che è giusto ricordare in questo giorno, ma a me sinceramente sembra limitato. La settimana scorsa vi ho parlato della mia intenzione di approfondire il tema della Seconda Guerra Mondiale. Bene, da domani non rinuncerò certo. Ho in wish list molti libri che intendo leggere e su cui riflettere e discutere. Passata la giornata, non passano anche i ricordi. Il mio consiglio oggi è quindi quello di fermarsi per un secondo, riflettere e ringraziare per ciò che si ha. Il mio consiglio per domani è quello di non dimenticare e fare finta di nulla per altri 365 giorni.

E se libri e canzoni si fondessero? Diventassero un tutt'uno? La magia delle pagine si mescolerebbe con la melodia delle note. Le nostre orecchie sarebbero impegnate ad ascoltare i dolci suoni mentre i nostri occhi continuerebbero imperterriti la lettura della storia. Io e Francy saremo con voi ogni 27 del mese per collegare con un sottile filo una canzone e un romanzo. E un romanzo con una canzone.
Part One: da Romanzo a Canzone

Storia di una ladra di libri di Markus Zusak

È il 1939 nella Germania nazista. Tutto il Paese è col fiato sospeso. La Morte non ha mai avuto tanto da fare, ed è solo l'inizio. Il giorno del funerale del suo fratellino, Liesel Meminger raccoglie un oggetto seminascosto nella neve, qualcosa di sconosciuto e confortante al tempo stesso, un libriccino abbandonato lì, forse, o dimenticato dai custodi del minuscolo cimitero. Liesel non ci pensa due volte, le pare un segno, la prova tangibile di un ricordo per il futuro: lo ruba e lo porta con sé. Così comincia la storia di una piccola ladra, la storia d'amore di Liesel con i libri e con le parole, che per lei diventano un talismano contro l'orrore che la circonda. Grazie al padre adottivo impara a leggere e ben presto si fa più esperta e temeraria: prima strappa i libri ai roghi nazisti perché "ai tedeschi piaceva bruciare cose. Negozi, sinagoghe, case e libri", poi li sottrae dalla biblioteca della moglie del sindaco, e interviene tutte le volte che ce n'è uno in pericolo. Lei li salva, come farebbe con qualsiasi creatura. Ma i tempi si fanno sempre più difficili. Quando la famiglia putativa di Liesel nasconde un ebreo in cantina, il mondo della ragazzina all'improvviso diventa più piccolo. E, al contempo, più vasto. Raccontato dalla Morte - curiosa, amabile, partecipe, chiacchierona - "Storia di una ladra di libri" è un romanzo sul potere delle parole e sulla capacità dei libri di nutrire lo spirito.

martedì 26 gennaio 2016

Recensione Everneath

Ehilà lettori!
Quest'oggi vi propongo la recensione di un libro che ho ricevuto in anteprima dalla DeAgostini e che esce proprio oggi. Sto parlando di Everneath di Brodi Ashton. Dopo aver letto la breve trama, qualcosa in me è scattato. Ho subito voluto leggerlo. E non me ne sono affatto pentito.

Titolo: Everneath
Autore: Brodi Ashton
Genere: Paranormal, Romance, Retelling, Young Adult
Data di pubblicazione: 26 Gennaio 2016
Pagine: 447
Casa editrice: DeAgostini
Collana: Le gemme
Prezzo: 14,90 € cartaceo; 6,99 ebook
Link: Amazon
Per molte, moltissime settimane Nikki Bennett è scomparsa, svanita nel nulla. Senza nemmeno una parola a una spiegazione. Perché una spiegazione razionale per quello che le è successo non c'è. Nikki è stata risucchiata all'Inferno, imprigionata in un mondo disperato e privata di tutte le emozioni. Adesso, però, le è stata data una possibilità: quella di tornare a casa per sei mesi, sei mesi soltanto. Nikki è decisa a riprendersi la propria vita. Vuole trascorrere ogni singolo minuto con la famiglia e con Jack, il ragazzo che ama più di se stessa. Ma c'è un problema: Cole, l'Eterno dal fascino oscuro che l'ha seguita dall'Oltretomba e che è pronto a tutto pur di riaverla. Nikki sa di avere pochissimo tempo per cambiare il proprio destino. Prima che l'Inferno la reclami... questa volta per sempre. Il mito classico di Persefone torna a vivere nelle pagine del primo capitolo di una nuova serie dalla cornice paranormale.
Il mio pensiero:
In questo primo capitolo della trilogia, troviamo Nikki che scomparsa da 6 mesi, torna improvvisamente a casa. Si tratta però di una breve visita, le sono stati concessi solo altri 6 mesi per salutare per sempre gli amici, la famiglia e Jack il ragazzo che ama più di ogni altra cosa al mondo e lo stesso per cui è finita in questa incasinata situazione. Voci di corridoio riferiscono che durante la sua fuga, la ragazza sia diventata dipendente dalle droghe. La verità è in realtà ben più difficile da comprendere: Nikki è stata un Pegno, ossia una persona che rinuncia alle emozioni e ai sentimenti, sia tristi che felici, per nutrire un Eterno. Nel suo caso, Cole. Questi essere hanno scoperto il segreto dell'immortalità, ma per continuare a vivere, devono ogni 100 anni trovare qualcuno disposto a seguirli per il Pasto e a rinunciare alla sua linfa vitale. Volendo smettere di soffrire, si finisce per smettere di essere se stessi: pian piano i ricordi diventano più evanescenti e si spezzano i legami con la terra, con la SuperficieAlla fine del "banchetto", Nikki si sarebbe potuta dirigere direttamente nei Tunnel, come la maggior parte dei Pegni, ma qualcosa la legava ancora alla superficie e così ha scelto di Ritornare. Quel qualcosa era Jack. Per Cole però non è certo finita, ha in serbo per lei un altro progetto prima che il suo timer finisca e venga risucchiata negli Inferi.

"Ricordare è facile. È dimenticare che è difficile."

domenica 24 gennaio 2016

Anteprime Gennaio

Buona Domenica lettori!
Questa mattina mi sono svegliato con una bellissima sorpresa: il blog ha raggiunto il traguardo dei 200 followers! Wow, siete diventati tantissimi!  Grazie ragazzi, di cuore!  ~(˘▾˘~) (~˘▾˘)~
Sto preparando un giveaway per ringraziarvi del sostegno degli ultimi mesi.
In quest'esperienza ho conosciuto autori, referenti di case editrici, traduttori, accaniti lettori... tutte persone stupende. All'inizio di Febbraio vi proporrò quindi diversi premi per accontentare ogni tipo di lettore. Perciò... Stay tuned!
Oggi, invece, vi propongo le nuove uscite della Dunwich Edizioni. Personalmente, non vedevo l'ora di leggere qualche nuovo racconto di Hodgson. Il primo titolo che vi propongo è però la traduzione di uno degli scritti meno noti dell'autrice di Il piccolo Lord e de Il giardino segreto, F.H. Burnett. (^_^)

Titolo: Le anime bianche
Autore: Frances Hodgson Burnett
Traduttore: Annarita Tranfici
Genere: Classici
Data di pubblicazione: 23 Dicembre 2015
Pagine: 79
Casa editrice: Panesi Edizioni
Prezzo: 1,99 € ebook

TramaYsobel è una ragazzina timida e minuta che non ha mai conosciuto i genitori e vive, assieme ai tutori Jean Braidfute e Angus Macayre, in un castello dall’aspetto austero immerso nella desolata brughiera scozzese. Fin dall’infanzia, la bambina mostra di essere dotata di un particolare “dono” che la rende diversa da tutti gli altri bambini; ella ha il “potere di vedere oltre le cose” e di entrare in contatto con le anime dei defunti, ormai libere dalle sofferenze e dalle paure dell’esistenza. “Le anime bianche” (“The White People” nella versione originale) è un romanzo breve in cui la celebre autrice dei ben più conosciuti “Il piccolo Lord” (1886) e “Il giardino segreto” (1911) presenta, attraverso gli occhi della propria protagonista, le sue personali considerazioni circa ciò che attende l’uomo dopo la morte. Si tratta di un racconto carico di motivi gotici, di verità e saggezza, in cui emergono non soltanto il talento narrativo dell’autrice ma anche alcuni dettagli che rimandano al personale rapporto con il suo primogenito e con la religione.

Titolo: Carnacki - Il Cacciatore di fantasmi Vol. III
Autore: William H. Hodgson
Genere: Horror
Data di pubblicazione: 19 Gennaio 2016
Pagine: 92
Casa editrice: Dunwich Edizioni
Prezzo: 0,99 € ebook

Trama: I racconti di Hodgson, qui ritradotti, sono incentrati sulla figura di Carnacki, cacciatore di fantasmi e indagatore del sovrannaturale. In ogni storia il protagonista vi trasporterà nelle atmosfere cupe e terrificanti che hanno segnato la storia della letteratura di genere. Attraverso l’uso di strumentazioni speciali da lui create, quali il celebre Pentacolo Elettrico, Carnacki riuscirà a risolvere i difficili casi di manifestazioni ultraterrene che è chiamato a indagare.


martedì 19 gennaio 2016

Top Ten Tuesday #34

Buona giornata lettori,
oggi vi propongo un assaggio della mia TBR tramite la Top Ten di oggi.
Come credo tutti i lettori, non ho un ritmo di lettura costante. A volte leggo per giorni interi, altre volte solo qualche capitolo la sera, altre ancora non riesco proprio a trovare il tempo. In tutti i casi però c'è sempre una costante: la mia infinita TBR che non si "alleggerisce" mai. Tra newsletter, post di altri blog e canali youtube, non credo mi sarà mai possibile non aggiungere almeno un libro al giorno alla lista delle prossime letture. Forse non mi basterebbero tre vite per leggerli tutti, ma non per questo mi fermo, anzi. Ciò mi spinge a leggere sempre di più. Credo sia questo l'amare i libri.
E allora eccomi qui a parlarvi dei libri che più mi hanno colpito ultimamente.


Dieci Libri Che Ho Aggiunto Di Recente Alla Mia TBR

  
Mi sono recentemente accorto che, sebbene io ami leggere libri di diversi generi, la mia libreria ha un grande deficit: non ci sono molti romanzi ambientati durante la Seconda Guerra Mondiale. Ho letto un libro pochi giorni fa, La pianista di Auschwitz, e mi ha coinvolto molto. La triste storia mi ha offerto uno sguardo su questo periodo e ora sono certo di voler approfondire questo argomento. Ho aggiunto allora due libri (L'Usignolo e La ragazza con la bicicletta rossa) a cui mi sono interessato soprattutto per le recensioni lette online nel primo caso e per la trama nel secondo. Sento che entrambi possono essere un buon punto di partenza per una riflessione su questo periodo (che vorrei proseguire poi con titoli più noti come il Diario di Anna Frank e Se questo è un uomo di Primo Levi).

giovedì 14 gennaio 2016

#RANDOMPOST: Shadowhunters Episodio Pilota

Buonasera lettori,
rieccomi qui, risorto momentaneamente dall'egro talamo per parlarvi del primo episodio della nuova serie tv tratta dalla saga Shadowhunters in onda su Netflix. Quando ho la febbre, non riesco mai a leggere molto o fare normali attività come interagire con chi mi sta intorno. Di conseguenza, ho deciso di rintanarmi in camera mia con la sola compagnia di Netflix. Guardare serie tv mi aiuta a passare il tempo, non devo pensare, solo assistere allo show. Quest'oggi inizio a sentirmi meglio, le medicina stanno finalmente facendo effetto. In questo barlume di non-agonia, vi lascio quindi il mio commento sull'episodio pilota. Ah. dimenticavo. Non sapendo come intitolare il post, ho deciso di utilizzare un hashtag che vedo spesso su Instagram: #randompost. Se quindi tratterò argomenti non strettamente legati ai libri, questo credo sia il luogo giusto per parlarvene.


Quando si parla di adattamenti cinematografici o televisivi, è il solito problema: devo accettare il fatto di non poter avere un lungometraggio di 17 ore dove anche il più piccolo dettaglio viene messo in scena. Non sempre però questo aspetto corrisponde a un lato negativo, come in questo caso. La mia conoscenza della saga è avvenuta in questo ordine: film > libri > serie tv. Il film mi ha colpito, i romanzi mi hanno conquistato e la serie tv? Beh i cambiamenti e le diversità dai libri, a differenza del film, li ho notati subito. Per esempio, l'ordine cronologico degli eventi. Ho confermato i miei sospetti quando ho letto che nella prima stagione verrano condensati sia il primo che il secondo libro. Se all'inizio mi aspettavo che la narrazione seguisse l'ordine della Clare, alla fine sono stato felice che non ne sia una replica, così da poter gustarmi la storia in una nuova veste. Ciò non significa però che sia tutto ben fatto. Per esempio, mi aspettavo un istituto vuoto, austero, non una base super tecnologica per Shadowhunters in stile CIA. O ancora, non ho molto amato il regalo dello stilo per i 18 anni, cosa che ho trovato piuttosto insensata. Nei libri e nel film il blocco mentale di Clary iniziava a svanire e la verità a venire a galla, mentre nella serie sembra che arrivati i 18 anni boom, niente più segreti. Lo scontro poi tra la madre e gli Shadowhunters del Circolo non mi ha molto convinto, ho preferito quella vista nella pellicola. La presentazione di Clary, invece, attraverso il colloquio alla Brooklyn Academy of Arts è stata ben pensata a mio parere. Un modo alternativo per mostrare la sua passione per l'arte. Mi è piaciuto moltissimo il momento in cui Jace, Alec e Izzy hanno inseguito il demone mutaforma, momento in cui sottofondo musicale (Ruelle - Monsters) e movimenti degli attori erano perfettamente coordinati. 

lunedì 11 gennaio 2016

Cover Reveal: In the After - Elisa Dane

Buonasera lettori,
come state? Io non potevo scegliere un momento migliore per farmi venire la febbre. La cosa peggiore che ho anche difficoltà a leggere, non posso far nulla senza che la testa mi scoppi.
Oggi però sono riuscito a scrivere questo post veloce, in cui vi propongo la mia prima cover reveal. Per chi non sapesse di cosa si tratta (probabilmente i lettori-non-blogger), è un evento pubblicitario proposto prima dell'uscita di un libro in cui viene rivelata appunto la cover del libro in questione.  Collaborando con Xpresso Blogtours, il romanzo è in inglese. Non ho fatto in tempo a tradurvelo, ma se siete interessati a leggere in lingua, dovrete pur iniziare, no? ;)


Borrowed Magic
In the After
Published by: Swoon Romance
Publication date: February 2nd 2016
Genres: Contemporary, Romance, Young Adult
Sadie Reynolds is a liar with secrets. At school, she’s part of the popular crowd known as AE, despite being broken inside. She hides it well. She has to. The slightest bit of imperfection will land her in the same shoes as her Geeky neighbor named Ian.
Ian and his only friend are the object of Sadie’s friends’ ridicule, ire, and entertainment. The AE rule the school with intimidation and retribution against anyone who would dare question their supremacy.
Sadie steers clear of most of it, terrified someone will find out her secret. She isn’t the least bit perfect. In fact, she suffers from PTSD stemming from the murder of her mother right before her eyes when she was a child. She can barely cope from day-to-day, hiding her truth and trying to fit in. But she knows it’s only a matter of time.
Hayden is a “Waverly,” a kid with the misfortune of living in the small farming town of Waverly that borders the very affluent Lexington Parrish. The AE doesn’t mix with “Waverlies.” Ever.
Desperate to get away from her oppressive friends, Sadie crashes into Hayden at a bonfire and the attraction that sparks between them is nothing short of electric. But Hayden’s an outsider and when things heat up, Sadie will be forced to choose between her friends and her new boyfriend.
Only Queen Bee Britt isn’t having it. She will not allow Sadie to cross her. Sadie can either do what Britt wants her to do or she will reveal Sadie for the PTSD freak that she is.
Sadie does some soul searching about who she is and who she wants to be. She can’t live her life like this. Not any more. One fateful night will help her see how much things have to change.
She’s determined to no longer allow the AE to rule her life. She will be strong, stand up for Ian and love who she wants in Hayden. Determined and invigorated, Sadie goes to school feeling hopeful for the first time in forever.
But, the unthinkable happens.
Shooters attack dozens of students before the two eventually take their own lives, leaving the school a decimated shadow of what it once was.
Suddenly who lives where, wears what or loves whom seems like the least of Lexington Parish’s problems as everyone and everything changes forever in the after.
IN THE AFTER by Elisa Dane is a hard-hitting and heart-warming story of tragedy, love, loss and redemption. It is recommended for readers 14+.


Author Bio:

ELISA DANE is a self-proclaimed book junkie. A lover of handbags, chocolate, and reality television, she's a proud mother to three All- Star cheerleaders. Writing is her absolute passion, and it's her mission to create stories that will not only take you on a romantic journey that will warm your heart, but help you find a new respect and interest in the sport of All-Star cheerleading.
Elisa is no stranger to the publishing world. She writes steamy paranormal romance under her real name, Lisa Sanchez. Her adult works include the Hanford Park series (Eve Of Samhain, Pleasures Untold, and Faythe Reclaimed), Obsessed (an erotic suspense), and a paranormal novella, Cursing Athena. Elisa lives in Northern California with her husband, three daughters, and a feisty Chihuahua who stubbornly believes she's human.
Allora cosa ne pensate di questa cover? Cosa scegliere: rip it or ship it?

sabato 9 gennaio 2016

Anteprime De Agostini

Buonasera lettori,
vi annuncio con questa mail una nuova collaborazione con la casa editrice DeAgostini. Ed ecco subito pronte per voi delle nuove pubblicazioni! ^_^ 

Titolo: La bambina numero otto
Autore: Kim van Alkemade
Genere: Narrativa
Data di pubblicazione: 4 Gennaio 2016
Pagine: 384
Casa editrice: Bookme (DeAgostini)
Prezzo: 16,90 € cartaceo; 8,99 € ebook
Link: Amazon

Trama:
Per Rachel, infermiera trentenne dalla vita regolare e solitaria, il passato è un buco nero dal quale è riuscita a fuggire per miracolo. Ma quando, nella clinica in cui lavora, fa la sua comparsa una certa Mildred Solomon, anziana paziente senza più speranze di guarigione, qualcosa nel suo subconscio si slaccia, e i ricordi rimossi tornano a galla, prendono il sopravvento. Perché Rachel e la dottoressa Solomon, come la donna insiste per essere chiamata, si sono già incontrate, tanti anni fa, quando Rachel non era ancora Rachel, ma solo "la bambina numero otto", un'orfana di appena cinque anni confinata nell'infermeria di un orfanotrofio del Lower East Side di Manhattan. Ma chi è veramente la dottoressa Solomon? La madre surrogata che si prendeva cura degli sfortunati ospiti - unico raggio di luce nella vita della piccola Rachel - o una donna fredda e cinica, votata soltanto alle proprie ambizioni e pronta a tutto nel nome della scienza?

mercoledì 6 gennaio 2016

Book Releases Winter 2016

Buon Epifania!
Essendo questo un giorno di festa, immagino che non tutti abbiano il tempo di leggere con calma una recensione o una rubrica. Ecco quindi un veloce post di anteprime dei libri in italiano e in inglese che usciranno nelle prossime settimane.

Titolo: Passenger
Autore: Alexandra Bracken
Data d'uscita: 5 Gennaio 2016
Lingua: ENG
Casa editrice: Disney-Hyperion
Pagine: 496
Prezzo: 17,13 €
Dove comprarloAmazon

Trama:
passage, n.
i. A brief section of music composed of a series of notes and flourishes.
ii. A journey by water; a voyage.
iii. The transition from one place to another, across space and time.

In one devastating night, violin prodigy Etta Spencer loses everything she knows and loves. Thrust into an unfamiliar world by a stranger with a dangerous agenda, Etta is certain of only one thing: she has traveled not just miles but years from home. And she’s inherited a legacy she knows nothing about from a family whose existence she’s never heard of. Until now.


Nicholas Carter is content with his life at sea, free from the Ironwoods—a powerful family in the colonies—and the servitude he’s known at their hands. But with the arrival of an unusual passenger on his ship comes the insistent pull of the past that he can’t escape and the family that won’t let him go so easily. Now the Ironwoods are searching for a stolen object of untold value, one they believe only Etta, Nicholas’ passenger, can find. In order to protect her, he must ensure she brings it back to them— whether she wants to or not.


Together, Etta and Nicholas embark on a perilous journey across centuries and continents, piecing together clues left behind by the traveler who will do anything to keep the object out of the Ironwoods’ grasp. But as they get closer to the truth of their search, and the deadly game the Ironwoods are play­ing, treacherous forces threaten to sep­arate Etta not only from Nicholas but from her path home . . . forever


Titolo: Cruel Crown (Red Queen #0.1- #0.2)
Autore: Victoria Aveyard
Data d'uscita: 5 Gennaio 2015
Lingua: ENG
Casa editrice: HarpetTeen
Pagine: 208
Prezzo:
Dove comprarlo:Amazon

Trama:
Queen Song
Queen Coriane, first wife of King Tiberias, keeps a secret diary—how else can she ensure that no one at the palace will use her thoughts against her? Coriane recounts her heady courtship with the crown prince, the birth of a new prince, Cal, and the potentially deadly challenges that lay ahead for her in royal life.

Steel Scars
Diana Farley was raised to be strong, but being tasked with planting the seeds of rebellion in Norta is a tougher job than expected. As she travels the land recruiting black market traders, smugglers, and extremists for her first attempt at an attack on the capital, she stumbles upon a connection that may prove to be the key to the entire operation—Mare Barrow.

martedì 5 gennaio 2016

Top Ten Tuesday #33

Buon Martedì lettori e bentornati!
Oggi il tema della Top Ten è stilare una lista di obiettivi per il 2016. Ve ne avevo già proposti 6 in un post precedente, ma ho deciso di non saltare la lista di oggi e arrivare fino a 10. Ecco allora...


Dieci Obiettivi Per Il 2016

1. Leggere almeno 80 libri (Goodreads Reading Challenge)
Quest'anno il limite che mi sono imposto è di 80 libri, ovvero circa un libro e mezzo a settimana. Siamo al 5 Gennaio e ne ho già letti due e iniziato un terzo in inglese perché sono in vacanza. Direi che è un buon inizio, no?

2. Leggere più libri in inglese
Eh già mi piacerebbe leggere più libri in lingua originale perché 1) consente di leggere un autore senza mediatori 2) migliora il mio inglese 3) non devo aspettare l'uscita italiana. Il primo libro dell'anno? A thousand pieces of you di Claudia Gray.

3. Leggere più libri della Rory Gilmore Challenge
Se non conoscete già questa challenge (cosa gravissima XD), cliccate sul banner qui a destra per maggiori informazioni. Ho aggiornato da poco la lista, essendo alcuni libri stati tradotti in italiano e ho aggiunto quelli in inglese in corsivo. Ho comunque notato che alcuni sono davvero specifici e per cui credo che li salterò (comportamento animali marini, libri di storia scolastici...). Non appena verrano poi rilasciati su Netflix i 4 episodi/film che concluderanno la serie, potrebbero però aggiungersene altri.

lunedì 4 gennaio 2016

Recensione Te lo dico sottovoce

Quando mi sono visto arrivare in ebook questo libro in anteprima dalla Newton Compton, sono rimasto piacevolmente sorpreso. Avevo letto numerose recensioni positive e non potevo che aspettarmi un grande libro. Inoltre l'autrice, Lucrezia Scali, è l'autrice del blog Il libro che pulsa (chiuso non molto tempo fa a favore di questo nuovo sito) ed ero curioso di leggere cosa una collega avesse scritto. Proprio oggi, il 4 Gennaio, esce la nuova edizione del libro ed ecco quindi il mio commento.

Titolo: Te lo dico sottovoce
Autore: Lucrezia Scali
Genere: Romance
Data di pubblicazione: 4 Gennaio 2016
Pagine: 288
Casa editrice: Newton Compton
Collana: Anagramma
Prezzo: 9,90 € cartaceo; 4,99 € ebook

Trama:
Mia ha trent’anni, un passato che preferisce non ricordare e una famiglia da cui cerca di tenersi alla larga. Meglio stare lontano dalle frecciatine della sorella e da una madre invadente che le organizza appuntamenti al buio… Di notte sogna il principe azzurro, ma la mattina si sveglia accanto a Bubu, un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo morbido. La sua passione sono gli animali e infatti, oltre a gestire una delle cliniche veterinarie più conosciute di Torino, Mia sta per realizzare un progetto a cui tiene moltissimo: restituire il sorriso ai bambini in ospedale attraverso la pet therapy. Il grande amore romantico, però, non sembra proprio voler arrivare nella sua vita. O almeno, così pensa Mia, prima di conoscere Alberto, un medico affascinante, e Diego, un ragazzo sfuggente che si è appena trasferito a Torino dalla Puglia. Cupido sta finalmente per scagliare la sua freccia: riuscirà a colpire la persona giusta per il cuore di Mia?

Il mio pensiero:
Sono molto combattuto per quanto riguarda questi libro: da un lato ne ho apprezzato la freschezza e le note originali, ma dall'altro ho difficilmente sopportato alcuni aspetti.
Mia, la protagonista, è un personaggio certamente interessante, ma, allo stesso tempo, difficile da descrivere in poche parole. Ha 30 anni ed è una veterinaria che dirige la miglior clinica di Torino. Sempre in questa città sta collaborando con l'ospedale per un progetto di pet therapy. Già qui abbiamo una novità rispetto a molti altri libri romance: gli animali. L'amore per gli amici a quattro zampe è una costante in tutto il romanzo. Accorre sempre quando si tratta della salvaguardia di un cane abbandonato e si assicura che ciascuno di loro riesca a superare le difficoltà che ha dovuto incontrare. Lo stesso amore lo riserva poi ai bambini malati, Lukas, Martina e Giulio, a cui cerca di alleviare il dolore, facendoli concentrare sul mondo degli animali. Questi sono momenti pieni di gioia e sollievo per i giovani pazienti, per i loro stanchi e preoccupati genitori e anche per Mia. Un loro sorriso vale più di mille parole.

Il romanzo, come suggerisce il titolo, inizia lentamente, non si sa bene dove l'autrice andrà a parare. Si assiste alla vita della donna senza alcuna pretesa e piano piano si viene a contatto con i suoi affetti: Fiamma, Antonio e, in particolar modo, Bubu. Tanti sono poi gli argomenti trattati: il difficile rapporto con la famiglia, il lutto, la malattia. In questo senso, si tratta di un libro che non si concentra solo sulle pene d'amore della protagonista, ma che va a mostrarcela in tutti i suoi aspetti, nelle peculiarità e nella semplicità, nella felicità e nel dolore. Mi sono piaciuti specialmente i rapidi flashback sui nonni e su ciò che hanno fatto per la nipote che hanno riportato in me teneri ricordi della mia infanzia e che sono sicuro faranno breccia su chi ha vissuto situazioni simili.

domenica 3 gennaio 2016

Recensione Let it Snow

Buonasera lettori,
quest'oggi ho pensato di proporvi la recensione di uno dei libri che mi è stato regalato per Natale. Si tratta di un titolo che ho voluto leggere sin da quando lo adocchiai in inglese, ma, per mia fortuna, sono stato così paziente da aspettare l'uscita in italiano. Non vi nascondo che il nome John Green ha incentivato la mia voglia di leggerlo, ma le altre due autrici mi hanno decisamente sorpreso e mi piacerebbe molto leggere altro di entrambe.

Titolo: Let it Snow, innamorarsi sotto la neve
Autori: Maureen Johnson, John Green, Lauren Myracle
Genere: Young Adult, Romance, Christmas Novel
Data di pubblicazione: 12/11/15
Pagine: 373
Collana: Ragazzi
Casa editrice: Rizzoli
Prezzo: 16,90 €

Trama
È la Vigilia di Natale a Gracetown. Scende la neve, i regali sono già sotto l’albero e le luci brillano per le strade. Sembra tutto pronto per la festa, ma una tormenta arriva a sparigliare le carte. Così si può rimanere bloccati su un treno in mezzo al nulla e vagare per la città fino a incontrare un intrigante sconosciuto. Oppure prendere la macchina per raggiungere una festa che promette di essere memorabile, per scoprire che l’amore è più vicino di quanto pensassimo. O ancora ritrovare qualcuno che si credeva perduto, ma solo dopo una giornata piena di imprevisti e di… maiali. Grazie a John Green, Maureen Johnson e Lauren Myracle, affermati autori Young Adult, la magia delle vacanze splende su questi tre racconti d’amore, che s’intrecciano tra loro mettendo in scena baci appassionati e avventure esilaranti.

Il mio pensiero:
Questo libro è perfetto per chi cerca una storia (tre in realtà) ambientata durante il Natale che ha come protagonista l'amore. Si tratta di una lettura piacevole e scorrevole, non impegnativa che fa passare qualche ora in compagnia di giovani protagonisti e delle loro vicende ironiche, divertenti e commoventi. I tre racconti sono tra loro interconnessi, essendo tutti ambientati nella cittadina di Gracetown nel momento di una delle peggiori bufere degli ultimi 50 anni. Mi sono divertito molto a soffermarmi sui vari legami e i punti di incontro tra le storie, ma soprattutto ero curioso di leggere come i personaggi creati da un autore fossero trattati dalla penna degli altri due. La prima cosa che però ho pensato quando sono arrivato alla metà della seconda è che sarebbe perfetto per diventare un film di Natale perché è strutturato come uno di quei cinepanettoni con più personaggi, apparentemente lontani e distanti, le cui azioni alla fine influenzano anche gli altri. Non sono rimasto quindi sorpreso (ma particolarmente felice ed emozionato) nel leggere che il prossimo 9 Dicembre in America verrà rilasciata una trasposizione cinematografica).
Ho pensato ora di analizzare nel dettaglio ognuna delle tre storie.

venerdì 1 gennaio 2016

2015 vs 2016: A year of books + New Goals

Buon Anno a tutti!
Eccoci qui con un post per chiacchierare un po' della fine dell'anno e per iniziare a pensare a quello nuovo. Ho aperto Goodreads e ho visto tutti i libri che ho letto negli ultimi 12 mesi e sono rimasto ammaliato. Quante personaggi incontrati, quanti luoghi visitati, quante citazioni sottolineate.
Tutto sommato, seppur in certi periodi io sia stato sommerso dagli impegni, sono comunque riuscito a leggere un discreto numero di libri, non quanti avrei voluto, ma sicuramente non pochi.
Credo anche di essere riuscito a equilibrare bene i diversi generi tra loro: classici, romance, gialli, young adult, fantasy e - un'assoluta novità per me- graphic novel e manga.


Qui sopra alcuni dei titoli che più hanno fatto breccia nel mio cuore. Jane Eyre è stata una lettura appassionante, tragica e commovente. Merita sicuramente il successo che ha avuto e che ha tuttora. E, allo stesso modo, Novella degli Scacchi di Zweig è riuscita i un centinaio di pagina a farmi riflettere e a darmi spunti di riflessione su cui sto elaborando la mia tesina di maturità. Bellissimi urban fantasy si sono dimostrati Half Bad e La Quinta Onda e non vedo l'ora di leggere in loro seguiti. Libro che mi ha particolarmente stupito e ha superato di gran lunga qualsiasi mia aspettativa è stato Eleanor & Park, emozionante e divertente storia di due giovani americani. Ho poi finito di leggere la saga di Cassandra Clare che, con quest'ultimo capitolo, mi ha fatto desiderare di leggere immediatamente prequel, sequel, spin off, qualsiasi cosa pur di non abbandonare questo mondo.
E poi Scrivimi Ancora, accidenti Scrivimi Ancora. Cosa posso dire? Il mi era anche piaciuto, ma questo romanzo è centinaia di volte migliore. Rosie e Alex sono l'emblema del vero amore, l'amore che attraverso anni, silenzi, matrimoni e figli, riesce a sopravvivere e a crescere giorno per giorno.
Il libro che mi ha procurato il peggiore (o migliore, a seconda dei punti di vista) book hangover è stato La sedicesima luna. Per giorni non sono riuscito a non pensare all'apparentemente noiosissima città di Gatlin e ai suoi magnifici abitanti. Devo assolutamente sapere cosa succederà nei prossimi libri.
Menzione speciale non può poi andare a There, ultimo romanzo di Leonardo Patrignani. Con la saga di Multiversum, ero già diventato un suo grande fan, ma con questo nuovo genere, ha saputo dimostrare la sua abilità nella scrittura. There è un libro che consiglierei a chiunque, a prescindere dall'età, dalle preferenze letterarie, dallo stile d vita.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...