giovedì 14 gennaio 2016

#RANDOMPOST: Shadowhunters Episodio Pilota

Buonasera lettori,
rieccomi qui, risorto momentaneamente dall'egro talamo per parlarvi del primo episodio della nuova serie tv tratta dalla saga Shadowhunters in onda su Netflix. Quando ho la febbre, non riesco mai a leggere molto o fare normali attività come interagire con chi mi sta intorno. Di conseguenza, ho deciso di rintanarmi in camera mia con la sola compagnia di Netflix. Guardare serie tv mi aiuta a passare il tempo, non devo pensare, solo assistere allo show. Quest'oggi inizio a sentirmi meglio, le medicina stanno finalmente facendo effetto. In questo barlume di non-agonia, vi lascio quindi il mio commento sull'episodio pilota. Ah. dimenticavo. Non sapendo come intitolare il post, ho deciso di utilizzare un hashtag che vedo spesso su Instagram: #randompost. Se quindi tratterò argomenti non strettamente legati ai libri, questo credo sia il luogo giusto per parlarvene.


Quando si parla di adattamenti cinematografici o televisivi, è il solito problema: devo accettare il fatto di non poter avere un lungometraggio di 17 ore dove anche il più piccolo dettaglio viene messo in scena. Non sempre però questo aspetto corrisponde a un lato negativo, come in questo caso. La mia conoscenza della saga è avvenuta in questo ordine: film > libri > serie tv. Il film mi ha colpito, i romanzi mi hanno conquistato e la serie tv? Beh i cambiamenti e le diversità dai libri, a differenza del film, li ho notati subito. Per esempio, l'ordine cronologico degli eventi. Ho confermato i miei sospetti quando ho letto che nella prima stagione verrano condensati sia il primo che il secondo libro. Se all'inizio mi aspettavo che la narrazione seguisse l'ordine della Clare, alla fine sono stato felice che non ne sia una replica, così da poter gustarmi la storia in una nuova veste. Ciò non significa però che sia tutto ben fatto. Per esempio, mi aspettavo un istituto vuoto, austero, non una base super tecnologica per Shadowhunters in stile CIA. O ancora, non ho molto amato il regalo dello stilo per i 18 anni, cosa che ho trovato piuttosto insensata. Nei libri e nel film il blocco mentale di Clary iniziava a svanire e la verità a venire a galla, mentre nella serie sembra che arrivati i 18 anni boom, niente più segreti. Lo scontro poi tra la madre e gli Shadowhunters del Circolo non mi ha molto convinto, ho preferito quella vista nella pellicola. La presentazione di Clary, invece, attraverso il colloquio alla Brooklyn Academy of Arts è stata ben pensata a mio parere. Un modo alternativo per mostrare la sua passione per l'arte. Mi è piaciuto moltissimo il momento in cui Jace, Alec e Izzy hanno inseguito il demone mutaforma, momento in cui sottofondo musicale (Ruelle - Monsters) e movimenti degli attori erano perfettamente coordinati. 



Parliamo ora del cast. Devo dire che è stato un duro colpo non vedere Lily Collins, attrice che amo alla follia, ma devo anche ammettere che Katherine McNamara è simile al personaggio che mi ero immaginato durante la lettura dei libri. Lily però ha sempre un posto nel mio cuore. Sull'interpretazione non posso dire molto, dato che per tutto l'episodio non ha fatto altro che fuggire e urlare. Mi aspetto di meglio settimana prossima. Per quanto riguarda, invece, Jace, ovvero Dominic Sherwood, lo trovo perfetto per il ruolo, non si poteva chiedere di meglio. Approvo anche Isabel e Alec, ma sono rimasto profondamente deluso dalla scelta per Magnus, l'attore scelto per il film era la quintessenza del personaggio. Ho poi un appunto su Luke, anzi due: 1) non me lo aspettavo in versione afroamericano 2) non me lo aspettavo poliziotto. A pensarci bene, è forse più simile a un poliziotto che a un libraio. Per finire il doppiaggio, non è stato dei migliori. Ho riascoltato un pezzo in lingua originale ed beh, non c'è confronto.


Come episodio pilota, riassume bene gli aspetti chiave della vicenda e della scoperta del Mondo Invisibile, ma mi è venuto un dubbio: se non si conoscessero i libri, si avrebbe comunque tutto chiaro (ovviamente sotto un alone di mistero) o risulterebbe confusionario? A questo proposito mi piacerebbe leggere opinioni di qualche new entry. Forse ci sono state troppe informazioni in così poco tempo.

Ad ogni modo, possiamo discutere quanto volete sui difetti e sui pregi di questa serie, ma sono convinto che in molti non si faranno troppo problemi perché -siamo sinceri- è di Shadowhunters che stiamo parlando. XD

11 commenti:

  1. Non ho ancora visto questo episodio, in questi giorni non riesco proprio ad organizzare quella briciola di tempo libero che mi lascia il lavoro, ma sarà sicuramente tra le prime cose da fare durante il weekend.
    Sei stato davvero bravo nell'esprimere il tuo parere; non so, hai un modo di scrivere che cattura la mia attenzione fino all'ultima parola.

    Mi raccomando, riposa e rimettiti presto. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Jen per le stupende parole!

      Elimina
  2. Su tante cose mi trovo d'accordo con te come ad esempio il super affollato istituto e il regalo dei 18 anni. La scena iniziale (la gif insomma) mi è piaciuto moltissimo, perchè in poche parole ci ha fatto conoscere i personaggi senza neanche farli parlare!
    Nonostante i cambiamenti non mi è dispiaciuto, forse l'unica che mi ha convinto meno è Clary, il suo personaggio sembra un pò troppo gattamorta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, spero che la sua interpretazione migliori nei prossimi episodi, anche se credo sarà davvero dura. Per me Lily Collins resterà per sempre la Clary ideale.

      Elimina
  3. Ciao! Anch'io ho adorato il film, Lily per me rimane la Clary perfetta e mi è dispiaciuto molto non vederla nella serie. Kat fisicamente incarna alla perfezione Clary, ma la sua interpretazione non mi è piaciuta molto, non mi ha trasmesso la stessa forza che mi trasmetteva Lily, l'ho trovata troppo svenevole, non abbastanza di impatto. Inoltre non ho trovato chimica tra Dom e Kat, ma spero di sbagliarmi! Il resto del cast (tranne Magnus,quello del film era perfetto!) mi è piaciuto moltissimo, li ho trovati perfetti e ottime interpretazioni.
    Purtroppo nelle serie dobbiamo già andarci con i piedi di piombo, sappiamo che le storie vengono riadattate per far piacere tutto ad un pubblico più ampio, ma di fronte a certi cambiamenti non ho potuto non storcere il naso: la storia di Dot, i cambiamenti di come Clary viene a scoprire la verità, l'ambiente nuovo degli SH. Hanno velocizzato troppe cose, confuso le sequenze temporali. Se non avessi i libri come termini di paragone (o il film) direi che è una bella serie, ma il confronto c'è e allora dico okay, è carina, ma potevano fare molto meglio! Le cose migliori secondo me sono le scene d'azione, oltre a certi personaggi davvero ben riusciti. Comunque è stata una serie piacevole, incrocio le dita per i prossimi episodi =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ecco, hai detto tutto. La continuerò a seguire, ma spero anche in qualche miglioramento. :)

      Elimina
  4. Ciao Francesco ti ho nominato per il link party d' inverno organizzato dal blog Lo stupendo mondo dei libri!!! Ti lascio il link:
    http://lostupendomondodeilibri.blogspot.it/2016/01/link-party-dinverno-by-lostupendo-mondo.html

    RispondiElimina
  5. Ciao Francesco ti ho nominato per il link party d' inverno organizzato dal blog Lo stupendo mondo dei libri!!! Ti lascio il link:
    http://lostupendomondodeilibri.blogspot.it/2016/01/link-party-dinverno-by-lostupendo-mondo.html

    RispondiElimina
  6. Ciao! Mi sto mettendo in pari con i "lettori fissi" Google Friend Connect dell'elenco del gruppo Facebook, quindi sono una tua nuova follower! Per ricambiare, questo è il mio blog:
    www.my-littleinspirations.blogspot.it
    A presto!

    RispondiElimina
  7. Posso soltanto dire questo... Appena terminato di vedere il primo episodio, ho iniziato a dare testate alla porta. VOGLIO DIMENTICARE!

    Adesso vado di nuovo verso la porta, per sbaglio ho ricordato nuovamente T.T

    RispondiElimina

Se ne hai voglia, lascia un commento :D Sono interessato alle tue opinioni!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...