martedì 19 gennaio 2016

Top Ten Tuesday #34

Buona giornata lettori,
oggi vi propongo un assaggio della mia TBR tramite la Top Ten di oggi.
Come credo tutti i lettori, non ho un ritmo di lettura costante. A volte leggo per giorni interi, altre volte solo qualche capitolo la sera, altre ancora non riesco proprio a trovare il tempo. In tutti i casi però c'è sempre una costante: la mia infinita TBR che non si "alleggerisce" mai. Tra newsletter, post di altri blog e canali youtube, non credo mi sarà mai possibile non aggiungere almeno un libro al giorno alla lista delle prossime letture. Forse non mi basterebbero tre vite per leggerli tutti, ma non per questo mi fermo, anzi. Ciò mi spinge a leggere sempre di più. Credo sia questo l'amare i libri.
E allora eccomi qui a parlarvi dei libri che più mi hanno colpito ultimamente.


Dieci Libri Che Ho Aggiunto Di Recente Alla Mia TBR

  
Mi sono recentemente accorto che, sebbene io ami leggere libri di diversi generi, la mia libreria ha un grande deficit: non ci sono molti romanzi ambientati durante la Seconda Guerra Mondiale. Ho letto un libro pochi giorni fa, La pianista di Auschwitz, e mi ha coinvolto molto. La triste storia mi ha offerto uno sguardo su questo periodo e ora sono certo di voler approfondire questo argomento. Ho aggiunto allora due libri (L'Usignolo e La ragazza con la bicicletta rossa) a cui mi sono interessato soprattutto per le recensioni lette online nel primo caso e per la trama nel secondo. Sento che entrambi possono essere un buon punto di partenza per una riflessione su questo periodo (che vorrei proseguire poi con titoli più noti come il Diario di Anna Frank e Se questo è un uomo di Primo Levi).

   
Per quanto riguarda le letture in lingua, comprerò sicuramente il prossimo mese Glass Sword, seguito di Red Queen, e Passenger. Di entrambi ho letto pareri positivissimi. Lo stile della Aveyard lo conosco già, ma sono molto curioso di scoprire come verrà sviluppata la trama. Il secondo libro mi ha invece interessato immediatamente (non credo di aver mai letto nulla sui pirati), ma soprattutto adoro il tema dei viaggi nel tempo. 


  
Guardando la serie tv Under the Dome su Netflix, mi sono poi avvicinato all'autore Stephen King. Mi ha incuriosito moltissimo e non vedo l'ora di leggere uno dei suoi libri. In particolare, The Dome, dal quale è tratta la serie, e On Writing. Autobiografia di un mestiere. Quest'ultimo è stato giudicato uno dei migliori libri sull'arte della scrittura e sono sicuro che potrei sicuramente imparare qualcosa dal maestro.


    
Altri due libri di cui ho sentito molto parlare sono Talon e Panic. A nessuno dei due ho mai concesso molto tempo, ma magari saranno due delle mie prossime letture. (Febbraio?)


   
E infine ecco due libri di prossima uscita che non vedo l'ora di leggere. De Il mare infinito vi ho già parlato in abbondanza, ma ancora non vi ho diffuso il mio amore per il nuovo libro della nuova serie di Shadowhunters, ossia Lady Midnight. A Marzo conosceremo meglio Emma e Julian, già intravisti nell'ultimo libro della serie principale di Cassandra Clare.

7 commenti:

  1. Bravo, ottime future letture. Passenger mi incuriosisce molto, anche io non ho mai letto niente dei pirati! chissà magari ci piacerà tanto. Le altre saranno letture con le quali andrai sul sicuro perché tutte belle e intense. A breve vorrei cominciare Il mare infinito...speriamo non deluda!!!^_^

    RispondiElimina
  2. On writing mi incuriosice molto e non vedo l'ora di stringere Lady Midnight

    RispondiElimina
  3. Mi ispirano praticamente tutti *-* Passenger ha una cover favolosa, mentre attendo Lady Midnight e mi piacerebbe leggere al più presto L'usignolo e Panic =)

    RispondiElimina
  4. Eccomi! L'usignolo è un libro che desidero pure io; Se questo un uomo vorrei leggerlo e il Diario di Anna Frank lo sto leggendo ora in inglese :D

    RispondiElimina
  5. L'Usignolo è stata una lettura splendida, mi ha emozionata molto!
    Talon invece è stata una delusione.. bocciato!

    RispondiElimina
  6. La ragazza con la bicicletta rossa mi ispira da matti!
    Degli altri voglio leggere On writing!

    RispondiElimina
  7. Nella prima parte del tuo post mi hai ricordato dell'infinità di libri che ho comprato e che non so nemmeno quando avrò modo di leggere; non sapevo se ridere o iniziare a strapparmi i capelli. :)
    Scherzi a parte, è proprio vero: se c'è una cosa certa è che le liste TBR non si alleggeriscono mai... forse in alcuni momenti sembra così, ma ad ogni libro letto ne corrispondono almeno altri tre aggiunti da leggere.
    Scelte interessanti le tue, apprezzo tantissimo la tua volontà di leggere dei libri ambientati nel contesto storico della seconda guerra - non molto facile, non tanto per la lettura in sé, quanto magari per degli avvenimenti non piacevoli... ma da determinate storie si imparano tantissime cose.

    RispondiElimina

Se ne hai voglia, lascia un commento :D Sono interessato alle tue opinioni!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...