mercoledì 18 maggio 2016

Blogtour Glass Sword Terza Tappa: Estratti e Playlist

Ehilà lettori,
come promesso, eccomi qui con un assaggio del secondo libro di Victoria Aveyard, Spada di vetro.
In questa tappa vi proporrò alcune delle frasi che più mi hanno colpito. Ho scelto poi una canzone per ciascuna di queste, così da comporre una playlist associata a questo libro. 

Qui sotto trovare il calendario con le date di ogni tappa.




#1: "L’aria fredda del- la notte mi pizzica il viso scoperto, ma il cielo è assolutamente terso. Niente neve, niente tempeste... per ora. A dire il vero, una tempesta sta per arrivare, che sia io a portarla oppure qualcun altro, e non so proprio chi sopravvivrà per vedere l’alba. "

Proprio così, questa lettura è stata pura tensione. Mi sono chiesto un'infinità di volte come sarebbe andata a finire? Chi sarebbe sopravvissuto? Chi invece avrei pianto? Anche dopo aver messo giù il libro, il mio primo impulso è stato quello di riafferrarlo per non lasciarlo andare.  L'hanno resa una principessa, l'hanno acclamata come regina e l'hanno condotta al castello. In molti ora vorrebbero che non fosse così, lei stessa deve affrontare enormi difficoltà. Qualcosa di grande sta per accadere, non resta che vedere cosa succederà.

Castle - Halsey



I'm headed straight for the castle
They wanna make me their queen
And there's an old man sitting on the throne that's saying that I probably shouldn't be so mean
I'm headed straight for the castle
They’ve got the kingdom locked up
And there's an old man sitting on the throne that's saying I should probably keep my pretty mouth shut

Straight for the castle


#2: "«Non puoi mica controllarlo, Mare» risponde lui, e resta così distante. «Non si può scegliere chi amare. Vorrei tanto che si potesse, credimi, più di ogni altra cosa al mondo.»
Sono a pezzi. La pelle mi va ancora a fuoco, mentre ripenso alla sensazione di poco fa, all’abbraccio di Cal. Ma malgrado tutte le fibre del mio essere siano contrarie, nella parte più profonda di me, volo con la mente oltre la radura, verso due occhi color ghiaccio, una promessa vuota e un bacio a bordo di una barca."


L'amore che lega Cal e Mare tenta di farsi strada, in questo libro, fra le crepe dei loro cuori. Con difficoltà esso emerge nel mezzo delle battaglie e degli scontri, lo si percepisce come un eco lontano, uno grido potente che si è disperso nell'aria, a causa dei tradimenti e della sofferenza, e che ora cerca di riaccendere la fiamma. Una fiamma distruttiva, in grado di avvolgere il mondo. Tentare di allontanarsi l'un l'altro non è possibile, il legame che li unisce è troppo forte. Vorrebbero entrambi che finisse male, che ognuno intraprenda strade diverse per non far soffrire l'altro e per non distrarsi dalla loro missione.

Eyes Shut - Years and Years


And it starts again
You come over with your friends
I don’t want to talk to them
All I really want
Is you to understand that I’m a mess
I know, you’d like me to go wrong
You’d like me to be gone

#3: "Chiunque, qualunque cosa, può tradire chiunque. Anche il tuo stesso cuore."

Tradimenti. Tradimenti. E ancora tradimenti. In questo libro di inganni, vendette e lotta per il potere, emerge come sia difficile credere totalmente in qualcuno e affidargli la propria vita. I novisangue ripongono a fatica la propria fiducia in Mare, il colonnello Farley è restio a permettere a questi di combattere con lui, Cal sarà sempre per i Rossi un Argenteo... Fidarsi è come lasciar cadere un coltello nelle mani di qualcuno. Chiunque segue i propri interessi e anche Mare talvolta è disposta a tutto pur di raggiungere i suoi obiettivi, accettando su di se un duro peso, ma finendo per ferire anche gli altri.

Shot me Down - David Guetta feat Skylar Grey



He didn't even say goodbye
He didn't take the time to lie
Bang bang, he shot me down

Bang bang, I hit the ground

Bang bang, that awful sound
Bang bang, my baby shot me down



#4: "Restare sola è la cosa che più mi spaventa. E allora perché faccio così? Perché respingo le persone a cui voglio più bene? Che cavolo c’è di sbagliato in me?
Non lo so.
E non so come farlo sparire. "

Io credo che il problema di Mare sia il suo cercare di non coinvolgere gli altri, il disperato tentativo di sacrificarsi e immolare se stessa pur di non permettere ai suoi amici e alla sua famiglia di farsi male. Questo è il suo modo di agire, il suo riparo e la sua forza. Ma è anche un modo di isolarsi dagli altri, non si può avvicinarsi a qualcuno, se temi che lo pungerai con le tue spine.

Shelter - Birdy


I find shelter in this way
Under cover, hide away
Can you hear when I say
I have never felt this way

Maybe I had said something that was wrong
Can I make it better with the lights turned on
Maybe I had said something that was wrong
Can I make it better with the lights turned on


#5: "Sono settimane che non mi sento così al sicuro, circondata dalle persone a cui voglio più bene, eppure non ho mai avuto tanta voglia di piangere come in questo momento. Per loro, mi trattengo. Mi raggomitolo su me stessa e sanguino dentro, da sola, dove nessuno può vedermi."


Mare è tremendamente sola in questo libro. Costantemente circondata da chi ama, ma così impaurita e concentrata nel suo desiderio di proteggere gli altri, da trovarsi isolata. Scommette la sua vita, più e più volte, racconta bugie, tradisce, combatte, pianifica... Deve resistere ed essere forte, non solo per se stessa, ma anche per chi la circonda.


I Bet my Life - Imagine Dragons


I know I took the path that you would never want for me
I know I let you down, didn’t I?
So many sleepless nights
Where you were waiting up on me
Well I’m just a slave unto the night

I’ve been around the world and never in my wildest dreams
Would I come running home to you
I’ve told a million lies
But now I tell a single truth

There’s you in everything I do


#6: "Cal punta gli occhi sugli alberi, ma in realtà non li vede. Il suo sguardo è rivolto al passato, a qualcosa di più doloroso. «Elara ha ucciso anche la mia vera madre. E ucciderà tutti noi, se solo gliene daremo occasione.»

Le parole mi escono dure e penetranti, come una lama arrugginita pronta a lacerare la carne. Hanno un sapore celestiale. «Non se l’ammazzo prima io.»

Cal ha molti talenti, però non è una persona violenta. È in grado di uccidere in mille modi diversi, guidare un esercito, mettere a ferro e fuoco un intero villaggio, ma non ci prova il minimo gusto. È per questo che le sue parole mi colgono di sorpresa.

«Quando verrà il momento» dice guardandomi dritto negli occhi «lanceremo una monetina.»
La sua fiamma luminosa si è decisamente oscurata. "

Anche la luce negli occhi di Cal sembra spegnersi. Il principe gentile è ora lacerato dal dolore della perdita e accecato dalla vendetta. Troppo sangue è stato fatto scorrere. Ora ciò che resta da fare è adattarsi alla nuova realtà e rivedere se stessi. Come canta Florence, non è possibili scegliere ciò che rimane e ciò che va via.

No Light, no light - Florence + The Machines



No light, no light in your bright blue eyes

I never knew daylight could be so violent

A revelation in the light of day,
You can’t choose what stays and what fades away


#7: "Mi aggrappo a Cal, Kilorn, Shade e al pensiero di salvare quanti più novisangue possibile, perché mi spaventa di più l’idea di svegliarmi nel vuoto, in un luogo senza amici né famiglia, in cui non sono altro che un fulmine isolato, nel buio di una tempesta solitaria.
Se sono davvero una spada, sono fatta di vetro e sento che comincio a frantumarmi. "

Non riesco a immaginare una canzone migliore. Tutto è in fiamme, guardare fuori dalla finestra è doloro, l'unica salvezza è farsi cullare da una ninna nanna, fare affidamento su chi si ama. Il sole cala, si chiudono gli occhi. Rimane solo l'amore. La guerra rimane fuori dalla porta.

Safe and Sound - Taylor Swift feat The Civil Wars


Don’t you dare look out your window darling
Everything’s on fire
The war outside our door keeps raging on
Hold onto this lullaby
Even when the music’s gone
Gone

Just close your eyes
The sun is going down
You’ll be alright
No one can hurt you now
Come morning light
You and I’ll be safe and sound


E questa era la mia tappa. Spero di avervi incuriosito almeno un po' se non conoscete ancora questo libro. Prima di lasciarvi, però, vi ricordo le regole per il giveaway, al quale potete partecipare compilando il form qui sotto.

Regolamento:
Obbligatorio:
1. Diventare followers dei blog partecipanti;
2. Commentare tutte le tappe;
3. Lasciare un commento a questo post con il proprio indirizzo email
4. Condividere il blogtour su un social a scelta
Optional:
1. Retwettare il giveaway
2. Seguire le pagine dei blog nei vari social (Facebook, Twitter, Instagram...)
3. Seguire la pagina Facebook di Mondadori Chrysalide

domenica 8 maggio 2016

I'm (almost) back!

Buonasera lettori,
da quanto tempo, eh? Spero vi faccia piacere sentirmi di nuovo.
Più di un mese fa, vi ho completamente abbandonato. Se non siete nuovi lettori (siete comunque aumentati un po' nelle ultime settimane, grazie a tutti!), saprete che quest'anno sono in quinta liceo. Eh già, è il mio ultimo anno. Ma mi sta prosciugando. Troppe cose da fare contemporaneamente. E così ne risentono le letture e il blog. Come anticipato dal titolo, non è un vero e proprio ritorno. Per quello dovrò aspettare l'estate. Vorrei anche dirvi che in ogni caso continuerò a seguire gli altri blog, ma mentirei: sono totalmente preso dalle ultime valutazioni e ho abbandonato anche la blogsfera.

Forse questa lontananza non è così malvagia nonostante tutto. Mi aiuterà a capire ciò che voglio trattenere e cosa lasciare andare. Mi piace che La Quintessenza dei Libri si evolva e cresca con me. E poi, come scrisse Dostoevskij, "È nella separazione che si sente e si capisce la forza con cui si ama."  

Ciò che mi manca di più è l'aver escluso altri lettori onnivori come me dalle mie letture, dai miei viaggi. Non ho più avuto modo di parlarvene, ma in queste ultime settimane sono stato dappertutto. Ho visitato la Grecia e le Meteore della Tessaglia, mentre leggevo in quei giorni Amore e Psiche. Ho rincontrato una mia vecchia conoscenza, con cui ho amato dialogare, anche se per poco. Sto parlando di Jane Austen e del suo unico romanzo epistolare, Lady Susan, e dei due romanzi incompleti I Watson e Sanditon. Vi confesso con quale amarezza li ho dovuti lasciar andare, quasi mi fossero strappati via. In un certo senso è così, la morte dell'autrice non le ha permesso di concluderli. Ma la meraviglia di queste letture e la forza espressiva di quest'autrice diviene così ancora più forte: in pochi capitoli, mi ha entusiasmato a tal punto da farmi passare ore a interrogarmi sui possibili sviluppi della trama, totalmente sconosciuta, se non per qualche laconico indizio lasciatoci dal nipote della cara Zia Jane. Sono stato in molti altri posti: a tagliarmi i capelli con Storia di capelli, ho ripercorso sentieri irlandesi già amati con Gente di Dublino e mi sono spinto anche su Marte con Red Rising, un appassionante romanzo dispotico di Pierce Brown. Tanti sono ancora gli itinerari non ancora percorsi, sempre meno il tempo a mia disposizione. Assaporo già quel momento in cui sarò libero di immergermi nelle prossime letture.

Nei prossimi giorni, potreste trovare però qualche sorpresa qui sul blog. Ho in programma una tappa irrinunciabile: il Salone del Libro a Torino, un giorno di "ferie" posso anche prendermelo. Credo di meritarmelo. :'D Pochi giorni dopo, tornerò con il Blogtour di Glass Sword, libro di cui non vedo l'ora di parlarvi. Magari qualche visita sporadica potrei anche farla. Perciò, Stay tuned!

Prima di lasciarvi, però, ho il piacere di condividere con voi una nuova scoperta: Tumblr!
Dopo alcuni suggerimenti, ho deciso di provare ad usarlo e devo dire che non è niente male. Non lo userei mai per scrivere un blog, ma è molto multimediale, permette la diffusione rapida e istantanea di molti contenuti di diverso genere, con una grafica semplice e lineare. Ho quindi creato un profilo, che potete seguire, se vi fa piacere. Non è però legato a La Quintessenza dei Libri, semplicemente un angolo in cui condividere pensieri, citazioni, immagini. Mettiamola così: un Francesco esclusivamente lettore e non blogger.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...